Maiorca
HOME
GUIDA AL VIAGGIO
VOLI INTERNAZIONALI
TRASPORTI LOCALI
GASTRONOMIA
EVENTI E TRADIZIONI
DISCOTECHE E LOCALI
SPIAGGE
VACANZA
HOTELS
MAPPA
PALMA DI MAIORCA
COSTA NORD-OVEST
COSTA NORD-EST
COSTA SUD-OVEST
COSTA SUD-EST
 

Cattedrale gotica a Palma di Maiorca Palma di Maiorca, capoluogo non solo di Maiorca ma anche della comunità autonoma delle Baleari, è uno dei principali centri turistici dell'arcipelago, apprezzato per le spiagge, i divertimenti, la vita notturna, viuzze colorate di souvenir e negozi tipici.

Con i suoi circa 335.000 abitanti (metà del totale dell'isola di Maiorca), e il clima ideale in ogni periodo dell’anno, Palma è considerata una delle città di maggiore densità turistica d'Europa. Le spiagge più apprezzate dai turisti, situate ad ovest della città, sono: Cala Major, El Arenal, Can Pastilla, Cala Estancia, Can Pere Antoni e molte altre.

Non tutti sanno però che Palma non è solo divertimento, sole e mare ma anche storia e tradizione, non a caso è ricca di monumenti, come l’imponente Cattedrale gotica, il Palazzo dell'Almudaina, la Llotja, edificio dell’architettura gotica, il Castello di Bellver, il Castello di Sant Carles, l'edificio del Municipio...
Una delle zone più importanti di Palma è il Passeig del Born che presenta caratteristiche dell’urbanesimo tradizionale con elementi classici e romantici, dove potrete incontrare gente di ogni parte del mondo, botteghe tipiche e locali eleganti.

Nel 1833, furono portate nel Born le Sfingi, che la popolazione locale chiama Leoni. In uno dei due estremi del Passeig in Piazza Joan Carles I c’è la Fuente de Las Tortugas, la Fontana delle Tartarughe.

L'Avenida di Jaume III, invece, congiunge il centro storico con la parte più nuova della città. Ha un tracciato rettilineo e uniforme, con archi e porticati, ed è la via commerciale più attiva ed esclusiva di Palma di Maiorca. Non dimenticate Plaza Major, centro nevralgico del centro storico, intorno al cui perimetro porticato una volta c’erano gli edifici dell’Inquisizione.

Le strade sinuose che circondano il centro storico conducono al Museu de Mallorca (Portella n°5, 07001 Palma di Maiorca. Tel.: +34 971 717 540), ospitato nella casa-palazzo dei Conti di Ayamans, nota con il nome di Ca la Gran Cristiana, risalente al XVI secolo. Nel cortile centrale, si sono rinvenuti reperti che si ritiene appartengano alla prima casa musulmana identificata sull’isola.

Tutto quanto è esposto all’interno del museo consente al visitatore di effettuare un viaggio a ritroso nel tempo per conoscere da vicino la storia di Maiorca. Basti pensare alle armi, agli ornamenti e ai simboli spirituali dei primi abitanti, alla ceramica del Rinascimento e del Barocco molto altro ancora.

Fondazioni Pilar Se l’arte è la vostra passione non potete non visitare la Fondazioni Pilar e Joan Miro, ubicata in Calle Palau Reial n°18, che accoglie un insieme di edifici occupati da Joan Miró durante gli anni che visse sull’Isola. Tra questi il piú antico é Son Boter, risalente al XVIIº secolo, una casa al cui interno sono conservati dei graffiti realizzati dall’artista. Dell’intera Fondazione, la sola parte che tuttora continua a funzionare, è l’antico garage, che era utilizzato da Miró come laboratorio di incisione. Altro artista da menzionare è Kristian Krékovic trapiantatosi a Maiorca nel 1960 dopo essere stato in esilio in Perù. Le sue 150 tele dedicate all’impero Inca e alle culture precolombiana, ispanica e delle Baleari, sono esposte nell’omonimo museo, all’interno di ben tre sale. Il Museo Krékovic si trova in C/ Ciutat de Querétaro n°3.

Di giorno potrete tuffarvi nelle bellissime acque del Mediterraneo o visitare il bellissimo quartiere con le chiese gotiche e i negozi di alta moda... di notte invece vi aspetta tanto divertimento nei bellissimi locali e discoteche della capitale...
 

BALEARI
COLLEGAMENTI
IBIZA
FORMENTERA
MINORCA
 
Copyright 2007 Maiorca.EU - all rights reserved - Privacy Policy