Maiorca
HOME
GUIDA AL VIAGGIO
VOLI INTERNAZIONALI
TRASPORTI LOCALI
GASTRONOMIA
EVENTI E TRADIZIONI
DISCOTECHE E LOCALI
SPIAGGE
VACANZA
HOTELS
MAPPA
PALMA DI MAIORCA
COSTA NORD-OVEST
COSTA NORD-EST
COSTA SUD-OVEST
COSTA SUD-EST
 

La costa nord-est dell’isola di Maiorca compresa tra Cap De Formentor e Capdepera, se paragonata al restante territorio isolano appare agli occhi del visitatore la più urbanizzata e affollata, per la presenza di splendide località balneari, prese d’assalto soprattutto da turisti tedeschi, i cui concittadini hanno colonizzato l’area come testimonia la cucina dei tanti ristoranti a base di birra, wurstel e crauti.
Cap de Formentor rappresenta la punta più settentrionale dell'isola, ed è raggiungibile per mezzo una strada tortuosa ma che allo stesso tempo offre una vista straordinaria sulla scogliera a picco nel mare.
Lungo i 40 km di costa di Capdepera si insinuano deliziose cale e baie lambite da acque limpidissime ed asservite da strutture recettive di alto livello, la maggior parte dislocate lungo Cala Rajada, piccola penisola protesa verso il canale di Minorca.
Qui si trova altresì la cittadina, nonché località balneare, di Pollença contraddistinta da un centro urbano con una forte impronta medievale, le cui spiagge sono suddivise in due zone differenti, vale a dire quelle della Baia di Pollença e quelle esterne, lambite dalle acque del Mar Mediterraneo.
Graziosa da percorrere è la via “Way of the Cross”, delimitata da alti cipressi.
Sovrasta il “borgo” di Port de Pollenca, la penisola di Formentor frequentata soprattutto da turisti con a seguito bambini, in opposizione alla vivace Port d’Alcudia, località della Baia omonima, sì dinamica, ma altresì culturale, come testimoniano le antiche mura, a difesa di piazze e chiese.
Le spiagge di Cala Vicenc, Cala Bóquer, Cala Agulla, Sa Canova con il torrente di s'Estanyol, Cala Torta, Cala Mesquida, Son Moll, Cala Gat protetta dagli spettacolari giardini di Casa March, Cala Agulla sono interrotte dal Parco Naturale di S’Albufera, popolato da circa 200 specie di uccelli marini e rapaci, a tutela di un’area unica su tutta l’isola a riparo dal turismo selvaggio dell’uomo.
Varcato l’ingresso della Riserva si aprono davanti al visitatore sentieri pedonali e tragitti ciclabili che passano in mezzo a distese d’acqua e canneti, ideali nascondigli per il birdwatching.
Qui vivono usignoli, capinere, rondini marine, aironi, gru, pivieri, pavoncelli, beccacce d’acqua, aironi d’acqua, albatros, gheppi e albanelle.
costa nord est di maiorca

BALEARI
COLLEGAMENTI
IBIZA
FORMENTERA
MINORCA
 
Copyright 2007 Maiorca.EU - all rights reserved - Privacy Policy